Comportamento infedele del dipendente: cos’è e quali sono le sue conseguenze

Dipendente infedele e conseguenza dell’ infedeltà aziendale.

 

Secondo l’articolo 2105 del codice civile “Il prestatore di lavoro non deve trattare affari, per conto proprio o di terzi, in concorrenza con l’imprenditore, né divulgare notizie attinenti all’organizzazione e ai metodi di produzione dell’impresa, o farne uso in modo da poter recare ad essa pregiudizio.

Il dipendente “infedele” compie un illecito quando divulga notizie attinenti l’organizzazione e i metodi di produzione aziendali o quando utilizza dette notizie per creare un pregiudizio all’azienda datrice di lavoro. E’ considerato illecito, inoltre, condurre trattative d’affari del dipendente in persona o per conto terzi in concorrenza con il datore.

Gli obblighi del lavoratore non si fermano solo a quelli imposti dall’art. 2105 c.c. ma si estendono anche a qualsiasi altro comportamento in contrasto con il rapporto di fiducia tra azienda e lavoratore.

Le sentenze.

Come espresso dalla Corte di Cassazione, sentenza n. 10627 del 22 maggio 2015, il lavoratore può essere licenziato per giusta causa quando compie prestazioni lavorative a favore di terzi, anche non in concorrenza con l’azienda datrice, durante il periodo di assenza per malattia o durante i congedi parentali. Il permesso non può essere utilizzato per scopi diversi o incompatibili con il motivo per cui è stato concesso. E’, ad esempio, molto frequente lo svolgimento di attività lavorative durante il permesso ex legge 104/92 (Legge-quadro per l’assistenza, l’integrazione sociale e i diritti delle persone handicappate). Tale comportamento infedele fa venire meno il rapporto di fiducia instaurato tra dipendente e datore di lavoro e potrebbe causare il licenziamento del lavoratore.

E’ ovviamente vietato compiere furti o danni all’azienda o al suo patrimonio. Una condotta molto frequente nelle aziende è quella dei furti da parte dei dipendenti, tale comportamento comporta la rottura del rapporto di fiducia instaurata dalle parti e, se provata, il licenziamento per giusta causa.

Negli ultimi anni si è fatto strada un altro comportamento illecito che riguarda la sicurezza informatica. Tra le cause di licenziamento per giustificato motivo sono sempre più frequenti i casi di violazione della sicurezza informatica: è severamente vietato, ad esempio, dare possibilità di accesso ad aree riservate a terzi.

La Corte di cassazione, con la sentenza 11437/1995, ha inoltre affermato che i comportamenti seppur tenuti fuori dall’ambiente di lavoro, ma lesivi del rapporto di fiducia, sono considerati atti di infedeltà da parte del lavoratore.

Per dimostrare il comportamento infedele del dipendente, il datore di lavoro necessita di prove accurate e puntali che determinino l’infedeltà aziendale. Per fare ciò la legge approva il ricorso a Istituti di investigazione, i quali possono procurare le prove sui comportamenti non corretti dei dipendenti, al fine di rivelare eventuali infedeltà.

Ultime News

RISORSE PROFESSIONALI

Fabrizio Melis, abilitato all'esercizio della professione di avvocato, è investigatore privato titolare di Istituto Investigativo in virtù della licenza n. 57686 rilasciata dalla Prefettura di Cagliari. La capacità di offrire un'ampia gamma di servizi altamente professionali deriva, oltre che dall'esperienza pluriennale del titolare, in campo investigativo e della vigilanza, giuridico e informatico, sia nel settore pubblico che in quello privato, da una solida rete di collaborazioni dell’Agenzia investigativa con altri professionisti operanti nel territorio nazionale.



Approfondisci

Investigazioni penali

Attività di ricerca e individuazione elementi di prova da far valere nel contesto del processo penale. Furti e danneggiamenti, truffe, stalking

Investigazioni private

Attività di investigazione, ricerche o raccolta di informazioni per conto di privati. Infedeltà coniugale, controllo figli minori, ricerca persone

Servizi informativi

Rapporti sulla consistenza patrimoniale di privati e aziende. Indicatori economici e finanziari. Informazioni su imprese, veicoli, immobili

Indagini informatiche e scientifiche

Indagini Informatiche e Scientifiche: recupero dati, ricerche sulla rete internet, trascrizioni e perizie, sicurezza informatica, analisi del DNA

Indagini aziendali

Attività di investigazioni, ricerche o raccolta di informazioni per conto di privati e aziende. Controllo dipendenti o soci infedeli, ammanchi

Indagini assicurative

Accertamento delle circostanze di un sinistro, rilievi, reperimento prove testimoniali al fine evitare truffe o abusi

Privacy e bonifiche ambientali o telematiche

Individuazione di strumenti occultati per captazione audio-visiva (microspie). Bonifiche ambientali, telefoniche, informatiche

Perizie e consulenze specialistiche

Consulenze legali, in materia di privacy, responsabilità degli enti e diritto d'autore. Sicurezza e metodi di tutela. Trascrizioni e perizie

Contattaci

Ogni attività necessita di una preventiva valutazione delle esigenze da soddisfare, delle metodologie da adottare e del risultato utile da perseguire. Un primo appuntamento con il titolare dell’Agenzia investigativa ha lo scopo di valutare insieme ogni aspetto della problematica da affrontare, senza alcun impegno o costo e nella più totale riservatezza. La sede principale è a Cagliari, ma è possibile fissare un appuntamento nelle altre sedi dislocate in Sardegna.

Chiama i seguenti numeri

Oppure compila il modulo sottostante